Articolo di Arianna Leone Gli studi predittivi hanno un ruolo fondamentale nell’ambito della prevenzione e del contrasto criminale. I modelli previsionali permettono infatti di comprendere anticipatamente le dinamiche criminali. Sono molte le aree di studio legate a questo tema: diffusione geografica dei crimini pericolosità del criminale caratteristiche del profilo dell’offender stile di attaccamento miglioramento dei …
Read more

Articolo di Arianna Leone Una delle determinanti fondamentali per la spiegazione del comportamento del serial killer è certamente l’ambiente familiare di appartenenza. I principali modelli relativi all’omicidio seriale fanno riferimento più o meno direttamente all’ambiente familiare.[1][2][3][4] Tra questi, il modello più diffuso in Italia per la spiegazione del comportamento dell’assassino seriale è certamente il modello …
Read more

Articolo di Arianna Leone Hickey ha proposto un modello di origine traumatica per cercare di spiegare e comprendere gli atti commessi dagli assassini seriali. Questo schema postula che ci siano degli eventi traumatizzanti che avvengono durante gli anni formativi della vita del bambino e che minacciano il suo normale sviluppo, portandolo a diventare un criminale; …
Read more

Articolo di Arianna Leone Traumi infantili e adolescenziali nei serial killer Il termine serial killer è alquanto recente, anche se questo fenomeno è risalente ad un passato molto antico. Esso iniziò ad essere utilizzato negli anni ’80 dall’FBI per denotare una particolare tipologia di assassino che uccide tre, o più vittime, anche nello stesso atto …
Read more

Arianna Leone – Pagina Autore

settembre 15th, 2017 | Posted by Igor Vitale in Uncategorized - (0 Comments)

Leone Arianna Mail: ariannaleone1991@gmail.com Indirizzo Facebook: www.facebook.com/arianna.leone91 ESPERIENZA PROFESSIONALE 11/04/2016–09/09/2016 Tirocinante U.O. NIAT (Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza Territoriale), Francavilla Fontana (Italia) – Conoscenza del funzionamento e dell’organizzazione del servizio; – Conoscenza delle procedure e della loro applicazione relativa al sistema qualità (UNI EN ISO 9002); – Osservazione dei colloqui clinici; – Conoscenza ed applicazione dei …
Read more

Articolo di Andrea Marini La disregolazione affettiva è la sostanziale incapacità dell’individuo di saper comprendere, riconoscere e regolare autonomamente il significato funzionale dell’attivazione emotiva che sperimenta. L’impossibilità di tradurre cognitivamente le emozioni in unità esperienziali dotate di senso, in consapevolezza soggettiva, riflette la condizione drammatica di coloro che non riescono a mappare, attraverso un’interpretazione mentale, …
Read more

Si è conclusa il 10 Settembre la quarta edizione del Corso Internazionale di Psicologia Criminale. Ecco qui i momenti salienti di questo corso co-organizzato da Zivac Group e IIAPHS. Ci vediamo presto con l’Edizione 2018 Igor Vitale introduce l’ospite speciale Roberta Bruzzone Paulina Szczepanczyk Dan Antonescu – già Capo del Dipartimento Omicidi a Bucarest Alessandro …
Read more

Articolo di Salvia Gelsomina I CINQUE TIPI DI STALKER DEL GRUPPO DI MELBOURNE Mullen, Pathè e altri (1999) propongono una classificazione degli stalkers basandosi su un campione di 168 valutazioni cliniche di casi di stalking. Tale approccio è multiassiale: Asse I: tale asse è costituito dalla tipologia di molestatore collegata alla motivazione principale che spinge lo …
Read more

Mediante un’efficace metafora, James Anthony definisce l’adolescente come un emigrante che, lasciato il vecchio paese per muoversi verso nuovi orizzonti esperienziali, si trova a fronteggiare la scomoda sensazione di tradire le proprie radici.[1] Crescere per trasformarsi in adulto significa lasciare dietro di sé ciò che si è stati e diventare per molti aspetti qualcun altro.[2] …
Read more

Disturbi borderline Un soggetto il cui QI si colloca nella fascia tra la normalità e il ritardo di grado lieve (dunque, secondo la scala Wechsler, tra 85 e 70) presenta un disturbo borderline intellettivo, e lo si può definire come un disturbo di apprendimento non specifico con difficoltà emotivo-comportamentali ed affettivo-relazionali associate, che traggono origine …
Read more